lunedì 28 luglio 2014

The August Break 2014

● The Augustbreak 2014 ● 
anche quest'anno ho deciso di partecipare a  questo simpatico progetto fotografico ideato da susannahconway
e' molto facile parteciparvi perchè è davvero libero.
Si può fotografare come si vule, seguendo o meno la lista che viene fornita di temi. Si può condividere sul sito che si desidera. L'importante è fotografare il proprio agosto!
QUI=> http://www.susannahconway.com/the-august-break-2014/ le istruzione del sito.
io personalmente seguirò la lista  e  cercherò di fare una foto al giorno. e' un modo per riprandere in mano ancheil blog che aggiornerò settimanalmente. Il mio mezzo di condivisione primario sarà instagram.
#augustbreak2014 è l' hashtag.




buon divertimento a  chi vorrà partecipare.
QUI il link al mio The August Break 2013

venerdì 4 aprile 2014

Liebster Awards!

● un premio per promuovere i Blogger ● 
mi vergogno dell'estremo ritardo... ma è tempo di grandi eventi...grandi organizzazioni e  sonodavvero smarrita....
qualche settimana fa ho ricevuto un graditissimo premio da una blogger che seguo sempre con molto piacere: una nuvola in testa
Si chiama Liebster Awards e viene assegnato a 10 blog con meno di 200 followers al fine di farli conoscere.

le regole sono le seguenti:

1. Ringraziare chi ti ha conferito il premio:GRAZIE TANTE  A DENISE!
2. Rispondere alle 10 domande che sono consegnate insieme al premio.
3. Consegnare questo premio ad altri 10 blog con meno di 200 lettori.
4. Creare 10 domande alle quali i premiati dovranno rispondere
5. Comunicare hai vincitori la consegna del premio

ebbene io non seguo moltissimi blog... e quasi nessuno è sotto i 200 lettori. inoltre, i pochi sotto i 200 che seguo son già stati premiati... quindi questo premio lo giro solo al blog:
pandispezie
un blog davvero bello, di un amica che oltre ad essere una brava cuoca è anche una grande scrittrice  ed è un piacere leggere i suoi post, sempre un pò magici.
il fatto che sia l'unica non sminuisce il merito di questo premio.

ed ecco le mie risposte alle domande poste da Denise di Una nuvola in testa:

1. Qual'è il significato del titolo del tuo blog? 
E’ molto semplice… è un derivato del mio nome e del mio soprannome: NiKy (Nicole) la Bi (bimba)… da sempre in casa ci chiamiamo “Bi” a vicenda, ormai fa parte di me. Inizialmente ho aperto il blog un po’ per scherzo quindi ho preferito dare un nome senza una connotazione precisa del contenuto.
2. Perchè hai deciso di aprire un blog? 
Un modo per condividere la mia creatività e nello stesso tempo spronarmi a fare qualcosa di nuovo… soprattutto per quanto riguarda la fotografia.
3. Qual'è la tua passione? 
la verità? IL CIBO!! Croce e delizia, ahimè!!
4. Qual'è il posto più bello che hai visitato? 
…più bello in assoluto non so, ma il viaggio in macchina in Olanda è stato bellissimo. Se chiudo gli occhi riesco ancora a immaginarmi spersa tra le distese di verde e animali dell’isola di Texel.
5. Se in una valigia potessi portare solo 3 oggetti, quali sarebbero? e perchè? 
…mhhh difficile…bhe una macchina fotografica perché ci sono sempre momenti da immortalare… un cellulare per rimanere in contatto coi miei cari… il Buscofen… perché senza non potrei sopravvivere
6. Qual'è il libro più bello che hai letto? 
…”Harry Potter”? Emhhh si va bhe non son una grande lettrice… diciamone uno più importante…”Il nome della rosa”
7. Se fossi un quadro quale saresti? 
Femme à l'ombrelle tournée vers la gauche di Claude Monet
8. Cosa ami fare nel tempo libero? 
Stare con le mie gige… i cani e gli animali in generale sono la cosa che più amo al mondo
9. A quale canzone stai pensando? 
Va bhe adesso non so perché ma ho in mente “Dancing with myself” di Billy Idol. Forse perché proprio Denise (che mi ha assegnato il premio) me la ha fatta venire in mente qualche settimana fa e adesso quando vedo il suo blog “una nuvola in testa” mi salta in testa questa canzone…
 10. Qual'è la tua citazione preferita?
 “Less is more” (Ludwig Mies van der Rohe, architetto 1886-1969)

Chiedo perdono  a Denise di unanuvolaintesta ma vista la pigrizia, giro le stesse domande a Pandispezie, se mai avrà tempo  e voglia perchè le trovo un bel modo per raccontarsi un pò.

baci.

giovedì 13 febbraio 2014

cheesecake all'amaretto

bhe avevo detto che avrei cercato di scrivere di più  e  invece ho avuto la testa piena di mille pensieri... idee.... progetti, ma alla fine è tutto in un limbo...
però ho deciso di postare una ricetta che ho fatto qlc settimana fa perchè in questi giorni mi è stato richiesto il bis! devo dire che non pensavo avrebbe avuto così successo ma questa cheesecake è davvero speciale.
la ricetta da cui ho preso spunto l'ho trovata sul blog marcella in cucina, però poi ho apportato qlc modifica.

● ricetta cheesecake all'amaretto ● 
ingredienti: 
100 gr di biscotti secchi (io ho usato dei simil galletti del mulino bianco)
150 gr di amaretti 
100 gr di burro 
500 gr di philadelphia 
200 gr di ricotta 
250 gr di zucchero 
3 uova 
1 bustina di vanillina 
3 cucchiai di liquore all'amaretto 
3 cucchiai di farina 

ho tritato biscotti e amaretti molto fini e  li ho mescolati col burro fuso. poi ho appiattito per bene il composto in una tortiera con cerniera di diametro 28 (credo..... ma è la dimensione che hanno tutte le tortiere circa....).
intanto che la base riposava in frigo, io ho mescolato tutti gli altri ingredienti assieme. ho fatto un pappone pesantisssssimo!! *____*
ho messo il composto nella tortiera  e  cotto in forno per 40 minuti a 180°C
una volta cotto è importane lasciare il cheesecake in forno spento per altri 10 minuti.
come vedete dalla foto il miosi è cotto alla perfezione facendo anche una crosticina fantastica sopra.
di sicuro è un dolce bello pesantino, ma ve lo consiglio, soprattutto se come me amate il sapore degli amaretti.

martedì 21 gennaio 2014

panini al latte e qualche riflessione di inizio 2014

Questo inizio anno va un pò a rilento, ho cercato di trovare ispirazione a  lanciarmi in qualche progetto fotografico per tenermi allenata, ma  a forza di rimandare ormai gennaio è volato via e  non sono riuscita a  decidermi. a questo punto sarà quel che sarà, se riuscirò a produrre qualcosa posterò sennò aggiornerò il mio personale ricettario ;)).
 devo dire che la mia raccolta di ricette mi torna sempre utile. non sono una food blogger e  di sicuro non impazzisco per far sembrare una polpetta una pepita d'oro in una foto ma la mia lista è qui sul blog e quando ne ho bisogno faccio in un secondo. certo se qualcuno,magari qualche amica la trovasse utile mi farebbe davvero piacere!! ^___^
comunque a  parte questo, mi rammarico, e  lo ribadisco a  costo di essere ripetitiva, di non are più tante foto, o quanto meno di sperimentare in analogico, ormai uso spessisimo l' iPhone e  instagram... vedrò magari di inventarmi un month-recap tipo... le migliori foto di un mese...o potrei farlo per settimane...omamma.... sto sproloquiando... passiamo alle cose serie...


● ricetta panini al latte ● 
domenica avevo degli amici a pranzo e  ho deciso di fare, invece della solita tigellata, dei panini al latte fatti in casa. sono venuti davvero benissimo e  mi hanno chiesto in tanto la ricetta. bhe eccola! in realtà questa volta son andata sul sicuro andando su giallozafferano!!
non mi stanco mai di dirlo, per le ricette base è il migliore.

ingredienti per circa 30 panini: 
500g di farina manitoba
300g di latte intero
25g lievito di birra in polvere (una bustina di mastro fornaio)
60g zucchero
50g di burro(io non l'ho messo e  son venuti buonissimi lo stesso)
7g di sale

per spennellare: latte q.b.
uovo q.b.

in un bicchiere sciogliere il lievito e  due cucchiaini dello zucchero a disposizione con parte del latte, tiepido. aspettare finché non inizia a formarsi una leggera schiumina sopra.
in un altra ciotola unire il restante latte tiepido con lo zucchero, il sale, il burro fuso (per chi lo vuole mettere). preparare  a parte una bella fontana in una capiente ciotola con la farina manitoba e aggiungere i due liquidi.
mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. poi trasferire l'impasto su un piano e lavorarlo per 15 minuti (si... si deve fare davvero!!!).
il composto diventerà liscio ed elastico (se attacca aggiungere pochissima farina, ma non dovrebbe servire).
una volta fattala palla, porla in una ciotola coperta con la pellicola per 2 ore a temperatura ambiente.
dopo 2 ore formare dei bigoli di pasta (che dovrà essere duplicata o addirittura triplicata) e  tagliate dei trancini di 30g l'uno.
x fare i panini bisogna usare un procedimento preciso.... vi consiglio di vedere il video, sennò...da giallozafferano ===>""Per formare i panini non dovrete prendere il singolo pezzetto di pasta e formare una palla con movimento rotatorio dei palmi delle mani (come per fare una polpetta), perchè i panini non risulterebbero lisci, ma pieni di grinze. Dovrete invece lavorare il singolo pezzetto di impasto prendendolo con le dita delle due mani, tirare i bordi della pasta verso il basso e spingerla con i pollici alla base, premendola poi per saldarla . Così facendo, porterete le increspature alla base della panino e la sua superficie risulterà liscia; la successiva lievitazione attenuerà tutte le increspature sottostanti"".
una volta pronti spennellate con latte tiepido e  aspettare un altra lievitazione per 30 minuti. poi prima di infornare una bella spennellata di uovo.
lasciare in forno per 15 min a 220°C.
io personalmente direi che anche 200°C per 18 minuti... perchè tendono ad arrossire molto in fretta.
un consiglio mio...
se vedere che sopra dorano troppo velocemente, coprite i panini con della stagnola, così la cottura continuerà senza rischiare di bruciare la superficie.

buona scorpacciata!!

mercoledì 8 gennaio 2014

ptitzelda2013 il mio dicembre pics20-31

● ptitzelda2013 ● 
ed ecco in super ritardo il terzo gruppo di foto del mio p'titzelda 2013.
gli ultimi giorni del 2013 sono stati ricchi di impegni e  sorprese... sorprese che probabilmente arricchiranno il mio 2014... ma questa è un altra storia ;)))

20 la cena delle befane

21 l'esercito dei cappelletti

22 regalini handmade ^___^
gli adesivi(label) sono by http://www.lilyandval.com/blog/

23 la stellina mignon

24 inmacabile

25 BUON NATALE!!!

21 colazione coi regali

27 una cena fuori...giusto per non raffreddare lo stomaco...

28 passeggiate

29 passeggiate


30 e si... ancora passeggiate

31 capodanno in compagnia anche di  pretty in mad
(trova l'intrusa.... ^____^)

BUON ANNO!!!






venerdì 20 dicembre 2013

ptitzelda2013 il mio dicembre pics09-19

● ptitzelda2013 ● 
ecco il secondo gruppo di foto del mio p'titzelda 2013

9 dicembre, la mia ghirlanda handmade

10 dicembre, decorazione per la lampada ikea :)

11 dicembre, la "carciofa" congelata

12 dicembre, sempre nebbia

13 dicembre, nebbia nebbia nebbia

14 dicembre, le rose con la barba di ghiaccio.... brrrr

15 dicembre, domenica al calduccio

16 dicembre, la cesta a km zero della prozia

17 dicembre, la Biru ha ricevuto il regalo dai nonni ;))

18 dicembre, pacchetti chic...quanto tempo x farli!!

13 dicembre, il regalo handmade che mi ha fatto la Frency








lunedì 9 dicembre 2013

ptitzelda2013 il mio dicembre pics01-08

● ptitzelda2013 ● 
questo dicembre ho deciso di partecipare al bel progettino fotografico di zeldawasawriter "ptitzelda2013 ". un contest su INSTAGRAM in cui giornalmente si pubblica una foto che ci accompagni attraverso questo dicembre fino a  Natale. è un modo carino per vedere come le altre persone aspettano e  si preparano all'arrivo del Natale. 
qui ===> le REGOLE
per partecipare, in caso qualcuno volesse cominciare anche se in ritardo.
tutte le foto del progetto si trovano con l'hashtag: #ptitzelda2013


di seguito le foto della prima settimana del mio dicembre 2013

1 dicembre la renna Biru :))

2 dicembre... i cioccolatini della nonna

3 dicembre, il sorriso della Maya

 4 dicembre, lagita da ikea con frency

5 dicembre, le elemosinatrici... :D

6 dicembre, riposino con la Biru

7 dicembre, giretto in campagna

8 dicembre, gli alberi all'arovescio











sabato 7 dicembre 2013

a jump in my 2013 involtini di tacchino all'arancia

● ricetta involtini di tacchino all'arancia ● 
ormai più di una settimana fa ho sperimentato un altra ricetta col tacchino presa da un bellissimo blog che seguo con piacere mielericotta<====QUI LINK ALLA RICETTA
la ricetta è davvero gustosissima. consiglio di vedere direttamente sul suo blog la ricetta originale. di seguito la metto giusto per tenerla nel mio personale database di ricette e  per fare prima a ritrovarla. le differenze della mia rispetto l'originale sono il grana al posto del pecorino e  il cipollotto al posto dello scalogno (che non avevo).

ingredient:
fettine di tacchino tagliate sottilissime e battute
un cipollotto
olio EVO
scorza grattuggiata di un arancia
prezzemolo
parmigiano reggiano
succo di un arancia
goccio di vino

anche la preparazione è un pò più veloce dell'originale ma solo per colpa del tempo tiranno. 
ho preparato gli involtini mettendo un battuto di parmigiano, prezzemolo, sale, pepe, e  scorza d'arancia sulle fettine prima di arrotolarle. a  parte ho rosolato il cipollotto tagliato a  rondelle e poi ho aggiunto a  rosolare gli involtini. ho versato un goccio di vino bianco e  il succo di un arancia e ho continuato la cottura. una volta cotti li ho serviti su un letto di valeriana.




martedì 19 novembre 2013

a jump in my 2013 tacchino all'orientale

● ricetta tacchino all'orientale ● 
qualche sera fa ho voluto prendere spunto da una ricetta della ormai famigerata azdora giappo di cooking with dog per cucinare il tacchino che di per se è una carne poco gustosa.
dovendo usare pochi condimenti (il tacchino arrostito in olio e  rosmarino sarebbe ottimo ma io non o posso mangiare) basarsi su una ricetta orientale è di aiuto perchè tra spezie verdure e  salsa di soia il sapore è garantito.
la ricetta da cui ho preso spunto è al link sopra, io  l'ho rivisitata ma il risultato è stato ottimo.


ingredienti:
petto di tacchino (o pollo) tagliato a cubetti.
carote
cipollotti
aglio
funghi secchi
olio di arachide
3 cucchiai di salsa di soia
una bustina di miso
un goccino di vino bianco
1 cucchiaio di ketchup
1 cucchiaino di miele
sale qb
pepe qb

ho tagliato le verdure e  i funghi un pò grossolanamente e  le ho fatte appassire con un pò di sale e pepe.
le ho tolte e ho saltato il tacchino fino  a farlo rosolare all'esterno. ho unito tutto e  aggiunto: il ketchup, la salsa di soia, il miele, il vino  e una tazza di acqua calda in cui avevo sciolto la busta di miso (chi non lo ha può fare del brodo vegetale). poi ho coperto e  lasciato addensare.
mhhhh
dovete fidarvi, non sembra neanche tacchino! ;)))
sono convinta che si potrebbe fare anche la versione vegana con del tofu o del seitan al posto della carne  e  sarebbe comunque un ottimo mix di sapori.


lunedì 11 novembre 2013

esperimenti lomografici. camera: vitomatic IIa, film:DM paradise200

● piccoli fallimenti ●
questa estate  a Vienna ho avuto l'occasione e la fortuna di ritrovarmi davanti a  un fantastico negozietto di macchine fotografiche usate. mi ricordava molto un negozio dello stesso genere trovato a  Monaco in un viaggio l'anno scorso assieme  a Pretty In Mad.
il bello della questione è che ho visto in vetrina una macchinetta simile a  una comprata da Pretty in quell'occasione. io non ci capisco molto di fotocamere ma mi son detta... se l'ha comprata lei deve avere un certo valore. insomma l'ho comprata!! costava poco ed è in perfette condizioni, con custodia quasi nuova. una bella Voigtländer Vitomatic IIa.


il problema... non è per niente semplice da impostare e il libretto di istruzioni su internet c'è solo in inglese ed è dell'anteguerra.
io ci ho provato, ho caricato un rullino e  via a fotografare, ma con la messa a fuoco proprio non ci siamo. peccato!
di foto ne ho salvate 3 che metto per onore di cronaca  e perchè le mie gigette son sempre belle!








martedì 29 ottobre 2013

a jump in my 2013 piccoli lavoretti casalinghi:il porta carte regalo

● DIY il porta carte regalo ●
in questo periodo mi ritrovo spesso a vagare per blog di arredo-casa-organizzazione della casa....un po perché vorrei dare un aspetto più curato alla nostra casina, un po per deformazione professionale, essendo architetto. mi son imbattuta in diversi spunti per organizzare l'utility room e gli sgabuzzini... visto che io sto proprio cercando di sistemare la mia utility room, ho trovato delle ispirazioni per sistemare le carte regalo che solitamente rimangono infilate in angoli e  quando servono non so mai dove le ho messe.


ho creato un appendino molto semplice.
ho preso un profilo di legno della lunghezza giusta da essere attaccato alla parte interna dell'anta dell'armadio PAX IKEA. l'ho colorato di bianco e  sopra ci ho attaccato con l'attack delle mollette di legno (quelle per stendere i panni). poi ho decorato le mollette col washi-tape.
infine ho attaccato l'appendino, con una colla adatta a tutti imateriali, all'anta dell'armadio
qua sotto alcuni siti che mi hanno dato l'ispirazione


questa foto è davvero terrificante ma nell'angolo dove ho l'armadio necessaire c'è sempre poca luce! :|


giovedì 17 ottobre 2013

indisponsable concept

● indisponsable concept ●



questa estate ho deciso di partecipare all' indisponsable concept, un progetto ampio che parte dall'Australia ma coinvolge chiunque sul pianeta decida di partecipare. una iniziativa davvero divertente.
si tratta di utilizzare una macchinetta usa e  getta e fotografare una settimana della propria vita in 24 scatti. l'ispirazione, nenche a  dirlo, me la ha data pretty in mad che ha partecipato ben prima di me.
le regole sono semplici

-comprare una usa e getta
-scattare 24 fotoin una settimana
-spedire la macchinetta in Australia
o sviluppare e  scansionare le foto da soli e inviarle per mail.

le regole sul sito ===> QUI
io per l'occasione ho pensato di usare la usa e getta subacquea che ho comprato a  Vienna in un DM. la settimana però non è una settimana qualunque. le foto le ho scattate durante la vacanza in sardegna!!
di seguito qualche scatto e  qui===> GALLERIA INDISPONSABLE CONCEPT completa ^___^








e per finire la mia macchinetta il giorno che l'ho distrutta per estrarre il rullino ;))





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...